La Sardegna brucia, in fiamme 20 ettari di pascoli

Sono 21 in roghi segnalati in tutto il territorio regionale dagli uomini del Corpo forstale, sei hanno richiesto l'intervento dei mezzi aerei
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

CAGLIARI  – Circa 20 ettari di campagne e pascoli in cenere. Questo il bilancio, ancora provvisorio, dell’ennesima giornata di incendi in Sardegna. Sono 21 in roghi segnalati oggi in tutto il territorio regionale dagli uomini del Corpo forstale, sei hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei. A Orroli, nel Sud Sardegna, è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Villasalto. L’incendio ha percorso una superficie di circa 1,5 ettari di pascoli cespugliati. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 12.36. A Uta, città metropolitana di Cagliari, sono intervenuti due elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Pula e il Super Puma dalla base del Corpo forestale di Fenosu. L’incendio ha percorso una superficie di circa 17 ettari di incolti e di rimboschimento di eucaliptus. Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso. Nelle campagne di Triei, in provincia di Nuoro, è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di San Cosimo. L’incendio ha percorso una superficie di circa 0,5 ettari di sughereta. Operazioni di spegnimento concluse alle 16.44.

A Orune, nel nuorese, è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Farcana. Le fiamme hanno percorso una superficie di circa 0,5 ettari di bosco rado. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 17.15. A Escalaplano, Nuoro, è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Villasalto. Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso. Infine a Samassi, Sud Sardegna, è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Marganai. Anche qui le operazioni per spegnere il rogo non si sono ancora concluse.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

30 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»