Rai, martedì il rinnovo del Cda. Governo sotto al Senato sul canone

L'ufficio di presidenza della commissione di Vigilanza Rai ha deciso la convocazione della commissione per martedì prossimo per il rinnovo del cda con la legge Gasparri.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Traballa il Canone Rai. Questo pomeriggio il Governo è andato sotto nell’aula del Senato su un emendamento della minoranza Pd, Forza Italia e M5S che sopprime l’articolo 4 del ddl di riforma della Rai sul finanziamento pubblico. L’emendamento è passato con 121 voti a favore e 118 contrari. Il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli ha sospeso la seduta fino alle 17.10, spiegando: “Devo valutare l’impatto e i possibili effetti”.

Intanto l’ufficio di presidenza della commissione di Vigilanza Rai ha deciso la convocazione della commissione per martedì prossimo per il rinnovo del cda con la legge Gasparri. Lo riferisce Nicola Fratoianni di Sel al termine della riunione. Decisione presa a maggioranza, contrari Sel, M5s e Lega.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»