Mafie, Emiliano risponde all’appello di Andrea Apollonio

BARI - "Caro Andrea, aspettavo da anni che uno studioso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

M. EmilianoBARI – “Caro Andrea, aspettavo da anni che uno studioso dei fenomeni mafiosi decidesse di lanciare una campagna di studi attinenti le mafie pugliesi. Adopero questo termine al plurale proprio perché i fenomeni di criminalità organizzata della nostra regione non possono essere facilmente omologati sotto un’unica denominazione, come ebbi modo di precisare in un mio studio del 1996, pubblicato sui Quaderni del CSM, con il titolo di Rassegna di documenti processuali sulle mafie pugliesi”. Con queste parole, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, risponde all’appello di Andrea Apollonio, autore del libro Storia della Sacra Corona Unita.

   “Ho visto con piacere- aggiunge Emiliano- questo mio lavoro nella bibliografia del suo libro e dunque, adesso che abbiamo l’occasione di realizzare il nostro comune intendimento, non abbiamo che da cominciare il lavoro. In questo senso potremmo dar vita all’interno delle attività della sezione Sicurezza del cittadino, politiche per le migrazioni ed antimafia sociale della Regione, ad un ufficio studi che cominci a raccogliere e ordinare la grande quantità di materiale e documentazione attualmente disponibile al fine di renderla fruibile per gli studiosi“.
“Da ciò- conclude il presidente della Puglia- potrebbero nascere altre iniziative con l’aiuto della comunità scientifica, delle tante associazioni antimafia esistenti nel nostro territorio. La ringrazio della sua idea e mi consideri a sua completa disposizione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»