Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’autunno da immortalare: ecco gli spot più belli per il foliage a Tirolo

Foliage Tirolo
Il borgo poco sopra la città di Merano è un luogo speciale per catturare tutte le sfumature della stagione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TIROLO – Tirolo, l’incantevole borgo che si trova a poche centinaia di metri sopra la città di Merano, è un luogo speciale per catturare immagini meravigliose del foliage autunnale in Alto Adige. La natura indossa in questo periodo un outfit policromo dalle sfumature calde, con toni che dal verde passano al marrone, attraverso il giallo, l’arancione e il rosso.

Una vista da immortalare la offre ad esempio l’affascinante Castel Fontana, con la sua edera che avvolge la torre e si colora di rosso vivo.

Un altro luogo in cui fotografare il foliage a Tirolo è il sentiero della roggia di Caines, da cui si possono ammirare gli alberi del bosco con le chiome dalle varie sfumature, oppure la passeggiata Falkner verso Castel Tirolo, con una splendida vista sulla Val d’Adige e sui meleti e vigneti del territorio che rendono il paesaggio dorato.

Anche il sentiero numero 28 Herrschaftsweg (lett. del Signore) regala delle splendide vedute della vegetazione circostante che brilla di colori vivaci, senza tralasciare il punto panoramico che si apre dalla chiesa di San Pietro: un tripudio di colori che lascia senza fiato chi osserva.

Foliage Tirolo

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»