Primarie. ‘Napoli Capitale’ apripista Nuovo Centrodestra

NAPOLI - Sono tre, al momento, le liste a sostegno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

201602290206350070604NAPOLI – Sono tre, al momento, le liste a sostegno di Enzo Rivellini, candidato Sindaco di Napoli per il progetto politico “Napoli Capitale”. Insieme con la lista omonima, correranno Lega Sud e Popolari per la Campania. “Ma si aggiungeranno altre liste” – sottolinea Salvatore Ronghi, che stamani a Napoli ha tenuto una conferenza stampa insieme con Rivellini, Pietro Diodato e Andrea Santoro. ”Napoli Capitale lancia l’appello a moderati e liberali” – ha aggiunto Ronghi – che ha spiegato: “noi stiamo fungendo da apripista a un nuovo centrodestra e a quella che, secondo noi, e’ l’esigenza della maggioranza degli elettori che si sono rifugiati nell’astensionismo: essere rappresentata da un vero centrodestra che rilanci i propri valori. Auspichiamo che tale coalizione possa arricchirsi di altre rappresentanze moderate e liberali che non si sentono rappresentate dalle attuali forze in campo”.
L’obiettivo e’ primario: riunire la Destra e ripartire da essa per far nascere un nuovo centrodestra” – ha aggiunto Diodato. Per questo, il 12 marzo alle 11 al Circolo Artistico di Napoli i promotori del progetto politico “Napoli Capitale” terranno una manifestazione con Francesco Storace, leader della Destra e candidato alle primarie per la scelta del candidato sindaco a Roma. Il programma della giornata prevede un comizio insieme con Rivellini e una visita nei quartieri popolari di Napoli.
Noi restiamo fedeli al principio della individuazione del candidato sindaco attraverso le primarie e, se Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi per Salvini volessero fare sul serio, avrebbero potuto accettare mesi fa la nostra proposta e magari domenica prossima avremmo votato anche noi per le nostre primarie. Ma, purtroppo, l’attuale coalizione di centrodestra e’ allo sbando” – ha evidenziato Rivellini. Sul tema ritorna Ronghi: “a Roma, FdI rifiuta le primarie facendosi scavalcare a destra dalla Lega Nord; a Napoli, non si comprende se Taglialatela o Fratelli d”Italia, sarebbero pronti ad accettare le primarie. Comprendiamo i vincoli dell”alleanza ma non quelli della subordinazione. Noi andremo avanti – conclude – con il nostro progetto politico”.

Infine Santoro: “saremo in campo con le nostre liste composte da persone portatrici di vero consenso e di un progetto politico per il futuro della citta”. Siamo certi che faremo la differenza e che Napoli Capitale segnera” anche il futuro di un nuovo centrodestra”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»