Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Consultazioni, a Fico incarico esplorativo: “Possibile conferma attuale maggioranza”

Dopo le consultazioni "è emersa la prospettiva di una maggioranza politica composta a partire dai gruppi che sostenevano il Governo precedente"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto questa sera al Palazzo del Quirinale il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una maggioranza politica composta a partire dai gruppi che sostenevano il Governo precedente. Il presidente della Republica ha chiesto a Fico di riferire entro la giornata di martedi’. Lo ha detto il segretario generale del Quirinale Ugo Zampetti.

“Nei prossimi giorni saro’ impegnato nel confronto con gli esponenti di queste forze politiche”. Così il presidente della Camera Roberto Fico al Quirinale dopo l’incarico esplorativo ricevuto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“Siamo chiamati ad affrontare” il momento delicato per il Paese, aggiunge Fico, “con la massima responsabilità per dare le risposte urgenti che i cittadini attendono”.

LEGGI ANCHE: Crimi apre a Renzi, il M5s si spacca: Di Battista pronto all’addio

“Dai colloqui sorti al Quirinale nelle ultime 32 ore con i rappresentanti delle istituzioni e dei partiti è emersa la prospettiva di una maggioranza politica composta a partire dai gruppi che sostenevano il Governo precedente. Questa disponibilità, a me manifestata nel corso delle consultazioni, va peraltro verificata nella sua concreta praticabilità”, ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“E’ doveroso- ha aggiunto- dare vita presto a un Governo con un adeguato sostegno parlamentare per non lasciare il nostro Paese esposto agli eventi in questo momento cosi’ decisivo per la sua sorte”.

“L’Italia, come tutti i Paesi in ogni parte del mondo, sta affrontando nuove pericolose offensive della pandemia, da sconfiggere con una diffusa decisiva campagna di vaccinazione. A queste emergenze, si aggiungono una pesante crisi sociale con tanti nostri concittadini in gravi difficoltà e pesanti conseguenze sulla nostra economia. Queste ulteriori emergenze possono essere fronteggiate soltanto attraverso l’utilizzo rapido ed efficace delle grandi risorse predisposte dall’Unione europea”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»