Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Salvini: Abolire povertà? Magari anche i pareggi del Milan, ma non si può

Salvini trionfa per il Def: "Abbiamo ridato speranza a milioni di italiani"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Mi piacerebbe anche abolire il cattivo tempo e i pareggi del Milan, ma purtroppo con decreto non ci riesco“. È il commento ironico del vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno Matteo Salvini all’entrata della Prefettura di Milano su alcuni dei contenuti veicolati a proposito del Def.

Leggi anche: Manovra, Di Maio: “Aumenta lo spread? Non sono preoccupato”

E SULLA MANOVRA: “RIDATO SPERANZA A ITALIANI, MERCATI SE NE FARANNO RAGIONE”

“Sono felice perché abbiamo ridato il diritto al lavoro, alla pensione e alla speranza a milioni di italiani. I mercati se ne faranno una ragione”. È il commento del vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno Matteo Salvini sulla manovra finanziaria. “Noi vogliamo dare lavoro ai giovani- dice a margine di un incontro in Prefettura a Milano- superando la legge Fornero manderemo a casa migliaia di lavoratori, rendiamo un servizio a queste persone che se lo meritano soprattutto apriamo enormi spazi di futuro e lavoro ai giovani. Lo spiegheremo anche ai commissari”, chiude.

“DAL DEF UN PASSO DI CIVILTÀ, ANALISTI SE NE ACCORGERANNO”

“Dobbiamo abbattere il muro della precarietà, della sfiducia e della disoccupazione in Italia. Questa manovra interviene sulla Fornero riducendo le tasse ai piccoli, aumentando le pensioni di invalidità ed è un passo in avanti verso la civiltà. Sono convinto che analisti e mercati capiranno che stiamo lavorando per il bene del paese. Non sono assolutamente preoccupato”. A dirlo è il vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini commentando la manovra economica del governo Lega-M5S. Insomma, “noi tiriamo avanti”, aggiunge Salvini, e “pensiamo di lavorare bene per la crescita del Paese. Quindi sono felice di quello che abbiamo fatto in questi quattro mesi e di quello che faremo nei prossimi quattro anni”, chiude.

“TRIA NON E’ MAI STATO IN BILICO, GOVERNO COMPATTO”

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria “non è mai stato in bilico”, perché è “un membro del Governo” che “in maniera compatta piano piano con intelligenza e responsabilità sta mantenendo uno per uno gli impegni presi”. Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno, lo dice a margine di un incontro in Prefettura a Milano.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»