Starbucks sbarca a Milano, aprirà nel 2018 in piazza Cordusio

Quello di Milano sarà il primo store aperto in Italia. Porterà 350 posti di lavoro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Dopo l’antipasto con le palme e i banani in piazza Duomo, Starbucks sbarca in Italia e sceglie Milano come città pioniera. L’azienda americana ufficializza la nascita del nuovo store che aprirà a fine 2018 nella centralissima piazza Cordusio, a poche decine di metri dalla Madonnina, nello storico Palazzo delle Poste: “Ci è voluto del tempo per trovare il posto adatto- racconta il Ceo di Starbucks, Howard Schultz- ma quando ho avuto l’occasione di vedere questo palazzo ho realizzato che questo sarebbe stato il teatro perfetto per celebrare l’arte del caffè, portando al contempo rispetto per l’imparagonabile cultura Italiana di servirlo”.

Schultz ha voluto annunciare l’esordio italiano di Starbucks con una colazione privata a Palazzo Marino, alla presenza dei giornalisti e del sindaco di Milano Beppe Sala: “Come primo cittadino di Milano sono onorato del fatto che un’azienda internazionale della reputazione e dell’affidabilità di Starbucks abbia deciso di investire nella nostra città”, ha detto il sindaco, che ha sottolineato come questa sia “un’ulteriore conferma dell’importanza e dell’attrattività di Milano sulla scala imprenditoriale”. Dopo l’apertura del primo store, grazie all’accordo con il gruppo Percassi, verranno aperti nel 2018 altri piccoli punti vendita Starbucks dislocati per la città, tutti disegnati e progettati secondo il contesto milanese. Questo nell’ottica di un investimento più ampio dell’azienda nel Belpaese, d’altronde con l’apertura della nuova caffetteria milanese Starbucks e Percassi Group daranno lavoro a circa 350 persone.

di Nicola Mente, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»