Stella ‘green’ all’Aeroporto di Bologna, scalo più sostenibile d’Italia

aeroporto Marconi bologna
Il Marconi si è piazzato al primo posto grazie all'utilizzo di fonti rinnovabili, mobilità sostenibile, tutela della biodiversità e azzeramento del gap retributivo di genere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Una stella ‘green’ per l’Aeroporto di Bologna, che conquista la classifica degli scali sostenibili stilata dall’Istituto tedesco Qualità e Finanza. L’Istituto ha pubblicato i dati dello studio condotto attraverso l’analisi di oltre un milione di citazioni online su di un campione di 2.000 imprese operanti nei settori alimentari e bevande, automotive, meccanica ed elettronica, beni di consumo, commercio, finanza, materiali e materie prime, servizi e trasporti. La certificazione “Green Stars 2021” viene assegnata solo a quelle aziende che hanno ottenuto almeno 60 punti su 100 nella valutazione complessiva e che hanno almeno 10 menzioni nel corso del 2020.

Nel settore ‘aeroporti e servizi aeroportuali’ il Marconi, con 100 punti, si è piazzato al primo posto fra tutti gli scali italiani, davanti ad Aeroporti di Roma. Nel 2020 la società ha utilizzato energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili, compensato il 50% delle emissioni prodotte dalla combustione del gas naturale, sviluppato un piano di mobilità sostenibile per tutti i lavoratori dell’aeroporto, finanziato un’azione di tutela della biodiversità per l’area della Golena San Vitale e Golena del Lippo adiacente allo scalo, investito 33 milioni di euro in sviluppo e manutenzione delle infrastrutture e servizi innovativi ed in materia di pari opportunità ha praticamente azzerato (0,7%) il gap retributivo di genere.

LEGGI ANCHE: Fiducioso il presidente della Camera di commercio di Bologna: “Fuori dalla crisi prima del previsto”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»