Nel week end allerta maltempo nel Nord Italia, criticità idrogeologica in Veneto e Lombardia

Si prevedono forti temporali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È allerta per criticità idrogeologica nei bacini dell’Alto Piave, del Piave Pedemontano, dell’Adige Brenta Bacchiglione Alpone e dell’Adige Garda e Monti Lessini, dalle 14 di oggi fino alle 8 di lunedì 29 luglio. Lo fa sapere il centro decentrato della Protezione civile del Veneto, rilevando che nelle giornate di domani sabato 27 luglio e di domenica 28 luglio, è prevista una crescente instabilità con un aumento delle probabilità di rovesci e temporali su gran parte del territorio. I fenomeni temporaleschi, soprattutto alla sera di sabato, potranno essere anche intensi e con quantitativi di precipitazioni anche abbondanti, in particolare tra le Prealpi, la zona pedemontana e la pianura centrosettentrionale.

LEGGI ANCHE

Allerta maltempo in Emilia-Romagna: in arrivo temporali, fulmini e grandine

Sulla Lombardia invece già dalla serata di oggi e fino alle 12 di domani si prevedono temporali: è scattata quindi l’allerta per criticità per rischio idrogeologico, idraulico, temporali forti e vento forte con codice arancione (criticità moderata). Sulla base dei dati e delle previsioni, avvisa la Regione, “le precipitazioni potranno risultare anche di forte intensità, in particolare sui settori di nordovest. I fenomeni saranno in temporanea attenuazione e parziale esaurimento nelle prime ore” di domani. Domani mattina sono attese in particolare precipitazioni sparse sui rilievi e settori occidentali, a prevalente carattere di rovescio e temporale. Dal primo pomeriggio precipitazioni in estensione da ovest a est, associate a fenomeni a prevalente carattere temporalesco, che nelle ore serali andranno a intensificarsi, risultando diffuse, forti e insistenti fino al primo pomeriggio di domenica 28.

In particolare, tra la serata di sabato 27 e la mattina di domenica 28, i settori della regione maggiormente interessati da precipitazioni e rovesci intensi risulteranno la fascia prealpina e la pianura. Nel corso del pomeriggio-sera di domenica 28, precipitazioni tendenti ad attenuarsi ed esaurirsi a partire dai settori occidentali. A Milano il Comune ha disposto l’attivazione del Centro operativo comunale, a partire dalle 12 di domani per il rischio di forti temporali. Con l’allerta meteo parte anche il monitoraggio dei livelli dei fiumi Seveso e Lambro e l’attivazione delle squadre di protezione civile e delle pattuglie della Polizia Locale. Anche la squadra del servizio idrico MM sarà pronta a intervenire in caso di necessità.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»