Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Musica benefica, Pink Floyd ricantati per reparti pediatrici

[video mp4="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/04/02-Breathe-The-Return-To-TDSOTM.mp4" poster="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/04/pink-floyd-dark-side-of-the-moon.jpg"][/video] ROMA - Quarantotto artisti italiani, un album capolavoro reinterpretato con scopi benefici. Nasce così il
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Quarantotto artisti italiani, un album capolavoro reinterpretato con scopi benefici. Nasce così il progetto ‘The Return to T.D.S.O.T.M.’, la reinterpretazione di The Dark Side Of The Moon, l’ottavo album dei Pink Floyd. letteralmente risuonato da artisti della scena alternativa italiana, il disco celebra gli otto anni dei ‘Reclab Studios’ di Milano di Larsen Premoli.

Dark Side Of The Moon è un pallino che avevo nella testa“, ha detto Premoli all’agenzia Dire. “Ogni anno mi invento qualcosa, quest’anno ho pensato all’album piuttosto che ad un evento live. I 48 artisti coinvolti sono tutti legati allo studio”.

Importante la finalità del progetto. Tramite Carlo Ozzella, cantautore “tra i più interessanti del panorama italiano”, Premoli è entrato a contatto con il programma ‘No Surrender Dream Team’, legata alla francese ‘Oscar’s Angels’, associazione no profit. ‘No Surrender Dream Team’ ha come obiettivo quello di promuovere l’uso terapeutico della musica. “Fanno un lavoro meraviglioso di volontariato concreto, anche nelle strutture oncologico pediatriche e sono persone poco mediatiche”, ha detto ancora Larsen Premoli. “Assistono i malati molto gravi, ma anche i familiari dei malati”.

Attraverso una raccolta fondi legata a degli eventi, “provano a portare momenti di sollievo, regalando biglietti per dei concerti. Non vogliono però avere tagliandi in regalo, verrebbe a cadere il messaggio che vogliono lanciare”. Toccante uno dei motivi che hanno spinto Larsen a realizzare il progetto, finanziando in tutto e per tutto il cd. “Ho letto la lettera di un bambino che ringraziava l’associazione per un tablet che gli era stato regalato con cui poteva ascoltare i Pink Floyd. Era la terza volta che finiva sotto i ferri, aveva appena nove anni”.

L’album uscirà l’11 giugno ed è in pre-order su iTunes e Amazon e sarà distribuito con l’etichetta indipendente Ostile Records. Sarà venduto l’12 maggio in occasione del festival ‘Rock in Park’ al Legend di Milano, quando sarà riproposto dal vivo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»