Sea Watch 3 salva 45 migranti a largo della Libia

Tra loro cinque donne, due bambini e 13 minori non accompagnati. E Alarm Phone avverte: "Altre 150 persone in grave pericolo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono 45 i migranti, fra i quali anche cinque donne, due bambini e 13 minori non accompagnati, che sono stati tratti in salvo oggi a bordo della nave Sea Watch 3 a largo delle coste della Libia. Lo ha riferito tramite i suo canali social la ong titolare dell’imbarcazione, la tedesca Sea Watch. I migranti si trovavano a bordo di un gommone a 33 miglia nautiche a nord-ovest della città di Zawiya, situata a circa 50 chilometri dalla capitale Tripoli. L’imbarcazione in pericolo è stata segnalata nella mattinata di oggi dal servizio di supporto Alarm Phone, un contatto di emergenza in supporto alle operazioni di salvataggio creato da una rete di attivisti, che ha poi allertato Sea Watch. Sempre secondo Alarm Phone, si apprende dal profilo Twitter dell’organizzazione, una barca con “circa 150 persone a bordo” sarebbero in queste ore “in grave pericolo a largo della Libia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»