Oltre mille farmaci in valigia, denunciato passeggero all’aeroporto di Napoli

Giunto in Italia dal Ghana via Parigi per eludere i controlli aveva deciso di non prelevare i bagagli, dichiarandoli immediatamente come smarriti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – I funzionari dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli, insieme alla guardia di finanza in servizio all’aeroporto di Napoli Capodichino, hanno sequestrato, nel corso di un’operazione di sdoganamento e controllo dei bagagli individuali, 1.033 confezioni di medicinali e farmaci vari, privi di ogni certificazione e documentazione richieste dalla normativa comunitaria e nazionale.
Il viaggiatore, giunto in Italia dal Ghana via Parigi, per eludere i controlli aveva deciso di non prelevare i bagagli dai nastri trasportatori della sala arrivi dell’aeroporto, dichiarandoli immediatamente come smarriti. Le valigie erano cosi’ rimaste custodite nell’ufficio Lost & Found dell’aeroporto, in attesa che il proprietario tornasse a ritirarli. Il passeggero, un cittadino di nazionalita’ ghanese residente nella provincia di Caserta, non e’ comunque riuscito a eludere i controlli ed e’ stato denunciato.

I medicinali sequestrati, quasi 7.500 tra pillole, compresse e spray di varia natura e genere, avrebbero potuto fruttare cospicui guadagni se immessi sul mercato, con altissimi rischi per la salute dei potenziali acquirenti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»