Lungarno, Nardella: “Danni ingentissimi, chiederemo stato calamità”

FIRENZE - "I danni sono ingentissimi, si parla
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

lungarno crollo

FIRENZE – “I danni sono ingentissimi, si parla di 5 milioni di euro“. Lo dice Dario Nardella, sindaco di Firenze, a proposito della voragine apertasi oggi sul Lungarno Torrigiani. Il sindaco ha anche annunciato che chiederà lo stato di calamità

“Non c’è stata nessuna segnalazione prima del crollo, municipale e Publiacqua sono intervenuti a 200 metri dal punto che ha causato la frana rispondendo ad un’altra segnalazione notturna”. Lo spiega il sindaco di Firenze Dario Nardella a proposito dei 250 metri di strada collassati su Lungarno Torrigiani.

“Ora però- continua- non ci sono le condizioni per appurare la dinamica dello smottamento. Quel che è certo è che un tubo da 70 centimetri di diametro si è rotto provocando l’erosione“. Per il resto, continua il sindaco, “i primi interventi sono in gran parte conclusi”.

di Diego Giorgi, giornalista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»