hamburger menu

In Veneto scatta l’allarme vento. E a Venezia potrebbe arrivare la neve

A partire da stasera sulle zone montane e in quota del Veneto soffieranno venti forti. Temperature in picchiata, nel Comune di Venezia sono previste possibili nevicate e gelate

Pubblicato:24-11-2023 15:34
Ultimo aggiornamento:24-11-2023 15:41
Canale: Veneto
Autore:
neve al nord
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

VENEZIA – Il meteo Veneto prevede tra la serata di oggi e quella di domani, venti settentrionali spesso forti sulle zone montane e in quota. È possibile anche qualche forte raffica di Foehn in alcune valli e localmente sulle zone pedemontane. E per questo la Protezione civile regionale ha dichiarato la fase operativa di “Attenzione” per “Vento forte” relativamente alle zone montane e pedemontane del Veneto, dalle 20 di questa sera alla mezzanotte di domani.

A VENEZIA POTREBBE ARRIVARE LA NEVE

Ma è in arrivo anche il freddo. In previsione dell’abbassamento delle temperature previsto a partire dai prossimi giorni, con la conseguente possibilità di nevicate e gelate nel territorio comunale, riprende l’attività preventiva e informativa dell’amministrazione comunale e della Protezione civile di Venezia. In caso di neve e gelate, il Comune garantisce la sicurezza dei principali percorsi sia viari sia pedonali, spargendo il sale. Per questo sono state identificate le strade che, per caratteristiche e tipologia dei servizi che vi vengono svolti, risultano “sensibili” e per questo prioritarie negli interventi per garantirne la percorribilità o accesso (per esempio strade ad elevato transito, cavalcavia e sottopassi, strade percorse dai mezzi di trasporto pubblico, principali percorsi pedonali). Actv garantisce lo spargimento del sale sui pontili e la pulizia della viabilità tramviaria limitatamente alle corsie ad uso esclusivo del tram.

Il Comune di Venezia ricorda anche che il regolamento di Polizia urbana prescrive che i proprietari e gli inquilini delle case e dei condomini, gli esercenti di negozi, laboratori ed esercizi pubblici, sgomberino dalla neve e dal ghiaccio i marciapiedi antistanti gli immobili di rispettiva competenza; vieta inoltre di depositare o scaricare neve e ghiaccio e gettare o spargere acqua che possa gelare sul suolo pubblico.
Al fine di ridurre i possibili disagi, i cittadini possono consultare l’opuscolo “Ocio che nevega!”, prendere visione dei consigli indicati sul sito del Dipartimento della Protezione Civile e nell’apposita sezione informativa sul sito internet del Comune di Venezia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-11-24T15:41:29+01:00