hamburger menu

Tg Mondo Hi-Tech, edizione del 24 novembre 2023

Si parla di test cybersicurezza, banda ultra larga e influencer sui social

Pubblicato:24-11-2023 11:49
Ultimo aggiornamento:24-11-2023 11:49
Canale: TG-Mondo Hi-Tech
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

CYBERSICUREZZA. ESERCITAZIONE IN UE IN VISTA ELEZIONI 2024

I partner nazionali e UE hanno testato i loro piani di crisi e le possibili risposte a potenziali incidenti di sicurezza informatica che potrebbero riguardare le elezioni europee del 2024. L’esercitazione si è svolta presso il Parlamento europeo e vi hanno partecipato rappresentanti delle autorità nazionali responsabili delle elezioni e della cybersicurezza, insieme a osservatori del Parlamento europeo, della Commissione europea, di CERT-UE e dell’Agenzia dell’Unione europea per la cybersicurezza (ENISA). Sebbene la responsabilità principale di proteggere l’integrità delle elezioni spetti agli Stati membri dell’UE, l’esercitazione ha contribuito a perfezionare la loro preparazione comune ad affrontare potenziali minacce informatiche e altre minacce ibride, come pure la loro capacità di sviluppare rapidamente e mantenere la conoscenza situazionale a livello nazionale e dell’UE in caso di gravi incidenti di sicurezza informatica.

PNRR. PIANO DA 45.6 MLN PER PORTARE FIBRA OTTICA IN 21 ISOLE

Un cavo di 908 chilometri rivestito in acciaio e contenente 48 fibre ottiche da depositare a terra e sul fondale marino grazie principalmente a una nave posacavi e a un robot subacqueo. E’ così che arriverà la connessione a banda ultralarga in 21 isole italiane entro la fine del 2024. Lo prevede il Piano “Collegamento Isole Minori” che sarà realizzato da Infratel grazie a un investimento di 45.6 milioni di euro del Pnrr. La partenza del progetto è stata celebrata sulle coste di Palermo a bordo della nave Teliri con un evento al quale ha partecipato anche il sottosegretario all’Innovazione, Alessio Butti. Il progetto, che sarà completato entro l fine del 2024, mira a favorire la diffusione della connettività ultraveloce nelle isole minori e abilitare moderni servizi digitali a beneficio delle imprese, dei cittadini e delle PA locali.

TLC. ANTITRUST AVVIA ISTRUTTORIA SU META-INSTAGRAM E INFLUENCER ASIA VALENTE

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – l’Antitrust – ha avviato un procedimento istruttorio nei confronti di Meta-Instagram e dell’influencer Asia Valente. In particolare, Meta – contrariamente alla diligenza professionale richiesta alle piattaforme di media sociali e alle proprie policy di condotta – avrebbe omesso di adottare misure idonee a impedire la pubblicazione su Instagram di messaggi potenzialmente ingannevoli, segnala l’Antitrust. Mentre Asia Valente pubblicherebbe sul canale social foto e video di ristoranti, di spa, di hotel e di altre strutture turistiche, con le quali si ritiene possa intrattenere rapporti commerciali, senza utilizzare alcuna dicitura che evidenzi la natura promozionale di questi contenuti”. Inoltre, “l’influencer vanterebbe una notevole popolarità basata su un numero consistente di follower, circa 2 milioni, la maggior parte dei quali sembrerebbe non autentica”.

CYBERSECURITY. ECCO COME VIAGGIARE SICURI IN ITALIA ED ESTERO RISPARMIANDO DATI

Aggiornare i sistemi operativi; Diffidare delle reti Wi-Fi pubbliche: Evitare l’uso di porte di ricarica USB; Disattivare la connessione automatica e le funzionalità Bluetooth. Sono questi alcuni semplici accorgimenti, dispensati dal Responsabile Globale della Sicurezza Informatica per VFS Global, Suraj Tiwari, che possono aiutare a ridurre l’esposizione a minacce informatiche durante gli spostamenti nel periodo di Natale e Capodanno. Sono in aumento- infatti- le segnalazioni di connessioni Wi-Fi “Evil twin” e “Man-in-the-Middle” (MITM), e di porte USB manomesse, in grado di fornire l’accesso backdoor ai dispositivi che vi vengano collegati. E questo può costituire una sfida alla sicurezza informatica di tutti coloro che navigano, soprattutto chi ha bisogno di rimanere connesso per uso personale o lavorativo, mentre si trova in movimento.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-11-24T11:49:23+01:00