Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

È morto Ennio Doris, fondatore della Banca Mediolanum. Berlusconi: “Ci mancherà moltissimo”

ENNIO_DORIS
All'età di 81 anni. A dare il triste annuncio la moglie e i figli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È morto nella notte Ennio Doris, il fondatore e presidente onorario di Banca Mediolanum. Aveva 81 anni. A dare il triste annuncio la moglie e i figli. “Ci ha lasciato Ennio Doris. Un grande uomo, un grande imprenditore, un grande patriota, un grande italiano- ha dichiarato il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi-. Un uomo generoso, altruista, sempre attento agli altri, sempre vicino a chi aveva bisogno. Ci mancherà molto, mi mancherà moltissimo. A massimo, a Sarà, A Lina la mia vicinanza e tutto il mio affetto”.

TAJANI: “GRANDE INNOVATORE, UNA PERSONA PERBENE”

“Con Ennio Doris se ne va un grande innovatore, un ottimo imprenditore propugnatore di una finanza a misura di cittadino. Ma soprattutto una persona perbene. Una preghiera ti accompagni, caro Ennio”, ha dichiarato Antonio Tajani, coordinatore di Forza Italia.

ROTONDI: “ERA UNO DEGLI UOMINI PIÙ BUONI CHE ABBIA CONOSCIUTO”

“Scompare con Ennio Doris uno degli uomini più buoni che io abbia conosciuto: era un Cristiano vero, mite, generoso senza calcolo, umile e allergico ai vizi del comando e del potere. Non ricordo la sua straordinaria opera imprenditoriale, lo faranno altri con più titolo di me. A me piace salutarlo col ricordo di questa sua straordinaria dimensione umana, introvabile nella vita pubblica del nostro tempo”. Così Gianfranco Rotondi ricorda Ennio Doris, scomparso stamane a 81 anni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»