Terremoto, i familiari vittime disertano per protesta la messa ad Amatrice

Tante sedie vuote a campo Tilesi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

AMATRICE (Ri), 24 ago. – Decine e decine di sedie vuote sul prato del campo sportivo Paride Tilesi di Amatrice, dove sta per iniziare la messa in suffragio delle quasi 300 persone morte nel terremoto che in particolare colpi’ i comuni di Amatrice e Accumoli nella notte del 24 agosto 2016.

Sono quelle destinate ai familiari delle vittime, che hanno preferito partecipare alla celebrazione che si e’ svolta nella notte ad Amatrice e non alla funzione che a breve sara’ condotta dal vescovo di Rieti, Domenico Pompili, alla presenza, tra gli altri, del premier Giuseppe Conte e del governatore del Lazio, Nicola Zingaretti. Un’assenza di protesta per la mancata ricostruzione delle terre terremotate a quattro anni dal sisma. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

24 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»