Autostrade, sciopero nazionale il 9 e 10 agosto

Lo hanno riferito i sindacati in conferenza stampa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
ROMA – Sciopero nazionale di 4 ore del personale delle autostrade il 9 e 10 agosto che interessera’ nella giornata di domenica gli addetti all’esazione ai caselli e lunedi’ il personale tecnico amministrativo. Lo hanno annunciato in conferenza stampa Roberto Moroni Sla Cisal, Paola Avella Ugl Viabilita’, Marco Verzari Uiltrasporti e Cristina Settimelli Filt Cgil.
Marco Verzari della Uiltrasporti spiega che lo sciopero e’ “una scelta non facile ma ineludibile”  perche’ “il sistema sta vivendo un sistema di relazioni industriali a dir poco carente se non inesistente. Questo ha creato una serie di disastri. La situazione era talmente critica che non potevamo dare una risposta. Abbiamo chiesto incontri alle controparti datoriali e i risultati non ci sono stati o sono stati inconcludenti”, sottolinea.
Per Cristina Settimelli della Filt Cgil “l’accordo tra Aspi e governo lascia una serie di incognite. Siamo preoccupati: ci manca l’interlocuzione con l’esecutivo. L’accordo- osserva- e’ preferibile alla revoca della concessione che avrebbe aperto uno scenario inimmaginabile anche dal punto di vista del personale. Resta pero’ la preoccupazione per 14 mila addetti, considerando tutte le societa’ e l’indotto”. Insomma “ci sono una serie di cose non chiare e una serie di criticita’”, per cui si rende necessario “un confronto urgente, che immagino sara’ a settembre ma noi siamo disponibili anche prima con il governo nell’interesse del Paese”, conclude la sindacalista. 
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

23 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»