Da Roma all’Expo, la scuola Cadlolo scopre la buona alimentazione

ROMA - "All'Expo ci sono i cibi più buoni di tutto il mondo", per una sana alimentazione "bisogna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “All’Expo ci sono i cibi più buoni di tutto il mondo”, per una sana alimentazione “bisogna mangiare la frutta e la verdura” e il cibo più buono e sano è “quello delle nonne”. Sono i bambini della IB della scuola Cadlolo che fa parte dell’Istituto comprensivo Virgilio di Roma.

Insieme alle maestre hanno parlato dell’esposizione universale ma sopratutto di cibo e alimentazione, un’occasione per avvicinare i bambini ad avere uno stile di vita corretto partendo dalla colazione, passando per il pranzo fino alla cena. Insieme i piccoli alunni hanno scritto una poesia dal titolo “Terra è donna”.
La 3A invece ha realizzato due gigantografie: “un bambino un po’ cicciottello con dentro lo stomaco” i cibi non sani e una “bambina magra” che mangia frutta e verdura.
Mangiare bene significa “mangiare proteine e vitamine e non mangiare tanti dolci” spiega Eva.
Tutti loro sperano di riuscire ad andare a Milano a vedere “la grande manifestazione sulla sana alimentazione dove tutti i paesi del mondo portano i loro piatti tradizionali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»