Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Videosorveglianza e monitoraggio satellitare in 2.000 bus per renderli più sicuri

FIRENZE - Con la gara regionale gli autobus saranno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Autobus

FIRENZE – Con la gara regionale gli autobus saranno più sicuri. Videosorveglianza e monitoraggio satellitare sui nuovi mezzi, estensione della cabina di regia regionale sulla sicurezza del trasporto ferroviario anche al trasporto pubblico locale: sono le richieste emerse dall’interrogazione, presentata a seguito di alcuni eventi avvenuti in Valdinievole mesi fa, da parte di Marco Niccolai, consigliere regionale Pd e accolte da Vincenzo Ceccarelli, assessore regionale ai Trasporti, nella sua risposta.

“I nuovi mezzi di trasporto pubblico locale in arrivo secondo il contratto con il gestore unico (2.100 mezzi nell’arco di vigenza contrattuale), come chiedevo nell’interrogazione, saranno dotati di adeguate soluzioni tecniche per tutelare la sicurezza di personale e passeggeri, ovvero sistemi di videosorveglianza e di monitoraggio satellitare- spiega Niccolai, in una nota-. Un altro aspetto su cui ho posto l’attenzione e che è stato condiviso dalla Giunta è la necessità di attivare una cabina di regia regionale dedicata alla sicurezza sui mezzi di trasporto pubblico locale urbano e extraurbano, alla luce dei sempre più numerosi episodi di aggressione, estendendo dunque la competenza di quella per il trasporto ferroviario attivata nel luglio 2015 presso la Prefettura di Firenze. Una richiesta proveniente dagli stessi lavoratori e dalle organizzazioni sindacali, che ho voluto rilanciare”.

video-117580_960_720

Su questo versante, prosegue l’esponente dem, “la Regione non solo estenderà questa cabina di regia ma si impegnerà, insieme al concessionario e alle parti sindacali, a costituire un tavolo di lavoro per un costante monitoraggio. E ancora- aggiunge Niccolai- la cauzione definitiva prevista dal contratto in capo al gestore unico sarà prestata per far fronte a eventuali inadempienze anche relative all’inosservanza di norme e prescrizioni sulla sicurezza fisica dei lavoratori”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»