Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ddl Zan, Fedez: “Vaticano non paga tasse immobiliari e dice all’Italia ‘Stai violando Concordato'”

Il rapper commenta la richiesta da parte della Santa Sede di modifica del progetto di legge sull'omotransfobia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Riassumendo: il Vaticano che ha un debito stimato di 5 miliardi di euro su tasse immobiliari mai pagate dal 2005 ad oggi per le strutture a fini commerciali dice all’Italia ‘guarda che con il DDL Zan stai violando il Concordato‘”. Lo scrive su twitter Fedez commentando la richiesta da parte della Santa Sede di modifica del progetto di legge sull’omotransfobia.

LEGGI ANCHE: Il Vaticano chiede di modificare il ddl Zan. Letta: “Aperti al confronto, ma l’impianto resta”

LEGGI ANCHE: Discorso Fedez primo maggio, Di Mare: “Rai non gli chiese il testo, era all’oscuro”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»