Novant’anni della Vespucci, nocchiera della Marina: “Nave più bella del mondo”

Francesca Maria D'Amore
SPECIALE DONNE IN ARMI | I 90 anni del veliero simbolo dell'Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Cordami, manutenzione delle vele, attrezzature, manovre” sono le attività di un nocchiere. Ne ha parlato all’agenzia Dire, per celebrare i 90 anni di Nave Vespucci che ricorrono proprio oggi, la nocchiera della Marina Militare, Francesca Maria D’Amore, che ha ricordato “le tante emozioni” provate il primo giorno in cui è salita a bordo. “Prima di salire su Nave Vespucci avevo appena terminato la navigazione a bordo di un’altra nave. Quando nei vari porti vediamo le persone emozionate dalla sua bellezza e dalla storia che rappresenta, mi rendo conto di quanto sono fortunata”. È composta da “circa 100 nocchieri” la squadra che si occupa della “manutenzione. Lavoriamo- ha sottolineato il Sottocapo D’Amore della Marina Militare- con passione, dedizione e rispetto delle tradizioni che sono il motore della nave”. Per celebrare questi 90 anni di storia ci sarà “un taglio della torta- ha concluso D’Amore- sarà una giornata per stare insieme e festeggiare. Quando mi sono arruolata dopo il diploma avevo chiara la scelta e adesso sono felice”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»