Salvini e Di Maio, tutti e due hanno guai in casa

Condividi su facebook Condividi su twitter Condividi su whatsapp Condividi su email Condividi su print ROMA - A poche ore dal voto in Sardegna -
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A poche ore dal voto in Sardegna – vincerà di nuovo la Lega e il M5S prenderà un’altra scoppola? – Luigi Di Maio e Matteo Salvini se la devono vedere con i guai che hanno in casa propria.

Ieri Grillo e Casaleggio sono scesi a Roma e convocato ‘Giggino’ per un faccia a faccia durato alcune ore. Le cose non vanno bene per il movimento, troppo a rimorchio di Salvini. Bisogna tornare sui temi fondanti e lì inchiodare il leader della Lega. La riunione dei ‘magnifici tre’ ha scontentato non pochi. A partire dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che oggi platealmente si è andato a prendere un caffè al centro di Roma col presidente della Camera, Roberto Fico, altro escluso eccellente dal faccia a faccia.

In casa Lega, la decisione di rimandare a non si sa a quando l’approvazione dell’autonomia rafforzata chiesta con forza da Lombardia e Veneto sta creando grandi malumori. I due governatori si stanno giocando la testa e non vogliono assolutamente che Salvini accantoni l’argomento. Significa, per loro, riconquistare anche la storica identità da Lega Nord. Ma questo si scontra con la voglia di Salvini di costruire una Lega nazionale, che prende voti dappertutto. Ma l’autonomia, cioè i soldi del Nord che devono rimanere lassù, “è la madre delle nostre battaglie”, ha urlato Zaia dal Veneto. Salvini è avvisato.

LEGGI DIREOGGI – EDIZIONE DEL 22 FEBBRAIO

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»