Coronavirus, il virologo: “A questo punto chiudere le palestre”

Le misure prese finora sono il primo step: lo dice a Radio Capital il virologo Fabrizio Pregliasco
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La Lombardia ha ufficializzato il coprifuoco, entrera’ in vigore domani. Le misure prese finora sono sufficienti o serve di piu’? “Sono il primo step, dovremmo valutare l’efficacia nel breve periodo e immaginare se saranno necessari, e spero di no, ulteriori giri di vite per ridurre la quota dei contatti”. Lo dice a Radio Capital il virologo Fabrizio Pregliasco. “Dobbiamo concentrare i contatti su quelli essenziali, legati a scuola e lavoro. Milano ha bisogno di misure specifiche? Temo di si’, Milano e anche Napoli sono messe male. Credo che in tutte le citta’ metropolitane- continua Pregliasco- vadano prese particolari attenzioni, magari aumentando chiusure e zone rosse. Bisogna andare per step successivi e togliere tutto cio’ che via via viene ritenuto superfluo rispetto agli aspetti essenziali: scuola, lavoro, assistenza sanitaria. Anche le palestre? A questo punto si'”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

21 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»