Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Referendum autonomia, come funziona il voto elettronico? Lo spiega ‘nonna Rosalia’

In questo video postato dal leghista Maurizio Bosatra, nonna Rosalia mostra come il voto elettronico sia alla portata di tutti.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Veneto e Lombardia al voto per ottenere maggiore autonomia. Il referendum consultivo indetto dalle regioni su una materia di competenza costituzionale, però, non è l’unica novità di questa consultazione. Le regione Lombardia, infatti, sperimenterà per la prima volta in Italia il voto elettronico.

Gli elettori, infatti, si troveranno davanti, nella cabina elettorale, un tablet dove si dovranno autenticare prima di esprimere la propria preferenza. Un sistema facile e intuitivo, che ha destato però non poche perplessità e preoccupazioni per il voto degli anziani.

Per spiegare il meccanismo anche a chi ha meno familiarità con gli strumenti tecnologici, diversi esponenti leghisti hanno pubblicato online dei video tutorial nei quali le loro nonne dimostravano la semplicità del nuovo sistema di voto. In questo video postato da Maurizio Bosatra, nonna Rosalia mostra come il voto elettronico sia alla portata di tutti.

LEGGI ANCHE:

In Lombardia un voto elettronico per dire autonomia – GUIDA AL REFERENDUM

In Veneto il 22 ottobre si vota per l’autonomia- TUTTO CIO’ CHE C’E’ DA SAPERE

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»