Taverna (M5s) ‘seppellisce’ Marino: “E’ al tappeto, finita la sua carriera da sindaco”

ROMA - "Al sindaco avrei risposto che è invidioso visto che lui non li ha due neuroni dato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Al sindaco avrei risposto che è invidioso visto che lui non li ha due neuroni dato quello che ancora fa a Roma. Ormai bisogna avere un po’ di pietà per Marino, bisogna capire che l’avversario è al tappeto e che quindi è inutile continuare a picchiarlo. Un sindaco che si rivolge così ad una cittadina che gli fa presente che Roma è sporca, è ormai una persona che ha deciso che la sua carriera da primo cittadino è finita. E’ qui a fare il burattino di Renzi. Quando ho letto la notizia ho pensato che il caldo fa male”.

taverna
P. Taverna

Lo ha detto Paola Taverna, senatrice del Movimento Cinque Stelle, ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’università degli studi Niccolò Cusano, nel corso del programma ‘Ecg Regione’, con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. Sul rimpasto di giunta a Roma: “I nomi li hanno fatti tutti, si metteranno in una stanzetta e sceglieranno i più asserviti per consentire il nuovo magna magna che sarà dietro al Giubileo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»