Unioni civili, Lo Giudice al M5s: “E’ ora di un impegno formale”

Gli "stop and go dei 'Cinque stelle' stanno ammazzando la legge sulle unioni civili e le speranze di milioni di italiani"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lo GiudiceROMA – “Un anno fa il gruppo M5S votava compatto in commissione il ddl Cirinnà, pochi giorni fa il senatore Martelli ha detto al Fatto TV che lo avevano fatto a titolo personale. Alessandro Di Battista ha invitato il Pd a mettere la fiducia e votarsi la legge con Ncd, oggi Di Maio dichiara che loro ci sono al cento per cento. Questi stop and go dei ‘Cinque stelle’ stanno ammazzando la legge sulle unioni civili e le speranze di milioni di italiani“. Così il senatore Pd Sergio Lo Giudice, portavoce nazionale di ReteDem, rivolge l’ultimo appello al M5S prima del voto in aula.

“Siamo ancora in tempo a scongiurare la mediazione di un accordo di governo: il M5S dica finalmente parole chiare e univoche. Si impegni formalmente non con il Pd ma con il paese a sostenere il percorso accidentato della legge in aula, sotterrando per una settimana l’ascia di guerra e mettendosi al servizio di una riforma epocale”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»