Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Scuola, De Luca: “Probabile che in Campania non riapra il 24 novembre”

Bambina-al-computer-compiti-scuola-a-distanza-didattica
Il governatore campano annuncia un possibile slittamento della data di riapertura delle scuole dell'infanzia e delle prime classi delle elementari
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “È possibile, forse probabile, che non si riapra quando abbiamo previsto di aprire”. Così, in diretta Facebook, il governatore della Campania Vincenzo De Luca annuncia un possibile slittamento della data di riapertura delle scuole dell’infanzia e delle prime classi delle elementari previsto inizialmente per il 24 novembre. “In questo momento abbiamo un’ondata di richieste per non aprire, i genitori sono sinceramente preoccupati. La riapertura per il 24 era una previsione – dice -, ma non apriremo nulla se non avremo sicurezza dal punto di vista epidemiologico”.

LEGGI ANCHE: Il Tar boccia i ricorsi contro l’ordinanza di De Luca, le scuole restano chiuse in Campania

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»