VIDEO | Steinmeier a Roma, con una scorta alla Putin

Auto, motociclette della polizia, automobili di scorta, furgoni. E stamattina un elicottero e due caccia militari
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nulla a che vedere con le 70 auto del corteo di Donald Trump. Ma già più vicino alle 30 di Vladimir Putin. E’ pur vero che il presidente della Repubblica Federale di Germania Frank Walter Steinmeier non ha lo stesso potere dei suoi illustri colleghi. Fatto sta che nella sua visita romana il presidente tedesco è stato accompagnato da 20 mezzi, tra auto e motociclette della polizia, automobili di scorta, furgoni, persino un’auto dei vigili urbani e un’ambulanza. Tranne due van della Mercedes, tutte auto italiane, dalle Maserati, alle Lancia, alle Alfa della polizia.

Non basta: questa mattina, intorno alle 10, gli abitanti di Fiumicino e Fregene, hanno potuto osservare un aereo in volo scortato da due caccia militari. Era Steinmeier, in arrivo all’aereoporto di Fiumicino. Quando poi si è spostato nel centro di Roma, per incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e i vertici delle altre istituzioni, il corteo di Steinmeier è stato accompagnato passo passo da un elicottero.

In Germania il presidente della Repubblica è la sola carica che abbia diritto alla scorta. Ma non di questa entità Anzi, i tedeschi sono spesso critici nei confronti degli italiani che largheggiano invece nei servizi di protezione ai politici. Forse a ragione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

19 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»