Marche-San Marino, Giovagnoli incontra il governatore Ceriscioli/ VIDEO

"Ci sono opportunità da cogliere non sfruttate a dovere in passato. Su tutte sanità e Parco scientifico e tecnologico"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ANCONA – “Nel rapporto Marche-San Marino ci sono opportunità da cogliere non sfruttate a dovere in passato. Su tutte sanità e Parco scientifico e tecnologico“. Così Gerardo Giovagnoli, capogruppo del Partito dei Socialisti e Democratici al Consiglio Grande e Generale di San Marino, al termine del ‘faccia a faccia’ con il governatore della Regione Marche, Luca Ceriscioli, che si è svolto ad Ancona. Vari i temi affrontati e gli spunti di riflessione emersi, nel corso dell’incontro, sulle possibili sinergie da incrementare.


“Ci sono opportunità che negli ultimi anni non sono state sfruttate a dovere tra San Marino e le Marche- spiega alla Dire Giovagnoli- su vari temi, dalla sanità ai frontalieri, fino alle infrastrutture“.

Il capogruppo ribadisce quindi l’impegno “a ragionare per bacini superando i confini nazionali”. E ad “incrementare le sinergie”, un impegno che “il mio partito è pronto a prendersi”, continua Giovagnoli. “Attendiamo speranzosi l’esito delle elezioni- spiega- per implementare la collaborazione amministrativa e pratica tra San Marino e Marche a partire da questioni come il Parco Scientifico Tecnologico, un patrimonio comune”.

Il governatore Ceriscioli, che ha sostenuto come “l’implementazione delle relazioni con il Titano sia uno degli elementi di novità introdotti nel mio mandato”, ha puntato il dito sulla sanità: “Siamo partiti dal tema più sentito dai cittadini, la salute- spiega alla Dire Ceriscioli- Vogliamo consentire ai cittadini del Conca e della zona attorno San Marino piena accessibilità alle strutture sammarinesi”. Ciò aumenterebbe il bacino dell’ospedale del Titano. “In cambio- prosegue- offriamo servizi di alta specialistica, il Salesi, la cardiochirurgia o il centro trapianti. Si potrebbe concretizzare uno scambio equilibrato tra servizi di base e servizi di alta specializzazione, a vantaggio dei cittadini”.

 GIOVAGNOLI (PSD): PRESTO INIZIATIVE CON PD MARCHE

giovagnoli_busilacchi“Dopo le elezioni organizzeremo iniziative comuni con il Partito Democratico delle Marche”, spiega il capogruppo del Psd del Consiglio Grande e Generale di San Marino Gerardo Giovagnoli, al termine dell’incontro con il capogruppo del Pd nel Consiglio regionale delle Marche, Gianluca Busilacchi.

“Quello di oggi è solo il primo di una serie di incontri tra Psd e Pd Marche– spiega alla Dire Giovagnoli- Il nostro partito intrattiene rapporti a livello nazionale ed internazionale ma crediamo sia importante anche il livello locale, perciò curiamo i rapporti di buon ‘vicinato’. Ci sono opportunità non ancora esplorate nel rapporto tra Marche e San Marino che possono essere utili sia per i cittadini sammarinesi, sia per quelli marchigiani”. Incontro “proficuo” anche per Busilacchi: “Siamo dentro la stessa famiglia anche a livello europeo- spiega- In bocca al lupo per le elezioni al Psd dal Pd delle Marche. Subito dopo renderemo concreta questa collaborazione sia sul piano istituzionale, sia sul piano politico magari organizzando qualche iniziativa politica o momenti di approfondimento comuni”.

di Luca Fabbri, giornalista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»