Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mercoledì 23 giugno, presentazione del ciclo di webinar dedicati al settore educativo 0-6

“A partire dalla pandemia…” è il titolo scelto per il primo webinar in cui saranno presentate due esperienze realizzate in risposta alle restrizioni e finalizzate a garantire il benessere dei bambini e la continuità educativa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Mercoledì 23 Giugno alle 17,30 sarà inaugurato il ciclo di webinar “Lo Zerosei si racconta” che intende configurarsi come spazio di confronto tra esperti del settore 0-6 per riflettere insieme su possibili ambiti di sviluppo, scelte organizzative e proposte educative rivolte ai più piccoli. Il format prevede la presentazione di esperienze realizzate e la riflessione sulle stesse attraverso la guida e il confronto con il conduttore del webinar, ruolo ricoperto, di volta in volta da un esperto dei temi trattati.

A partire dalla pandemia…” è il titolo scelto per il primo webinar in cui saranno presentate due esperienze realizzate in risposta alle restrizioni e finalizzate a garantire il benessere dei bambini e la continuità educativa.

Le educatrici Cristina Denise Gatta e Catia Zetti del servizio 1 – 6 anni Makarenko di Scandicci (FI) presenteranno il progetto “La rete vivente. Pratiche Outdoor in rete con le famiglie” in cui, lo spazio esterno al servizio, è stato ripensato per sviluppare un percorso capace di coinvolgere le famiglie attraverso attività di outdoor education.

Maria Filomia, Coordinatrice pedagogica e di rete presso Comune di Foligno e docente dell’Università di Perugia, presenterà il progetto “un gesto di cura” in cui la piattaforma Edmondo è stata utilizzate dalla educatrici dei servizi per il sostegno alla genitorialità e la continuità educativa, nei momenti di chiusura della scuola, e che oggi trova nuovi campi applicativi e di sviluppo.

Conduttrice nel percorso di analisi e riflessione di questo primo incontro sarà Beate Weyland, professoressa associata dell’Università di Bolzano, da tempo impegnata in ricerche sui temi della didattica aperta e sensoriale con lo scopo di realizzare materiali didattici tra educazione e design, che stimolino i sensi e l’apprendimento creativo.

Il webinar verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook Indire.
 
 

PARTECIPA AL WEBINAR (23/06 – ore 17:30)

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»