Lite a Roma in piazza dei Cinquecento, un arresto per tentato omicidio

La vittima e' stata soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata al Policlinico Umberto I con 25 giorni di prognosi per ferite al capo e alle mani
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Tentato omicidio e lesioni aggravate. Con queste accuse un 36enne del Gambia, pregiudicato e irregolare in Italia, e’ stato arrestato la scorsa notte, alle 4 circa dopo aver aggredito e picchiato con un tubo metallico un 59enne del Senegal, anche lui pregiudicato e irregolare sul territorio nazionale. La lite, avvenuta a piazza dei Cinquecento, zona stazione Termini di Roma, sarebbe scaturita da futili motivi. Sul posto i poliziotti dei commissariati Viminale ed Esquilino, che hanno arrestato il 36enne. La vittima e’ stata soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata al Policlinico Umberto I con 25 giorni di prognosi per ferite al capo e alle mani.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»