Tg Cultura, edizione del 18 febbraio 2021

Si parla di ministero del Turismo, Dante, Maxxi e teatro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NASCE IL MINISTERO DEL TURISMO, FRANCESCHINI ALLA CULTURA

Con il Governo guidato da Mario Draghi nasce il ministero del Turismo. Una novità richiesta da tempo da tutti gli operatori del settore, uno dei più colpiti dalla pandemia da Covid-19. Il nuovo dicastero sarà con portafoglio e sarà guidato dal leghista Massimo Garavaglia, ex viceministro dell’Economia. Durante il primo Governo Conte il Turismo era passato al ministero dell’Agricoltura, tornato poi con il ‘Conte 2’ ai Beni culturali guidati da Dario Franceschini, confermato al Collegio romano anche nel nuovo Esecutivo.

A FORLÌ LA GRANDE MOSTRA ‘DANTE. LA VISIONE DELL’ARTE’

Un viaggio nella storia dell’arte tra Medioevo ed età contemporanea, con circa trecento capolavori selezionati dal Duecento al Novecento: da Giotto, Filippino Lippi, Lorenzo Lotto, Michelangelo, Tintoretto, fino ad arrivare a Boccioni, Casorati e tanti altri maestri del secolo scorso. È ‘Dante. La visione dell’arte’, la grande esposizione organizzata dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e dalle Gallerie degli Uffizi a Forlì, nei Musei San Domenico, e in programma dal primo aprile all’11 luglio nell’ambito delle celebrazioni promosse dal Mibact. La mostra racconterà a 360 gradi la figura del Sommo Poeta, nel settimo centenario della sua morte.

MOSTRE, FOCUS E NUOVI PROGETTI: COSÌ RIPARTE IL MAXXI DI ROMA

Il Maxxi di Roma, passato il drammatico 2020, anno di pandemia, lockdown e chiusure, è pronto a ripartire. E lo fa, nel 2021, con 9 nuove mostre, 3 focus di collezione e 6 progetti artistici speciali. Tra le iniziative, una mostra per celebrare i 10 anni di attività del Museo nazionale delle arti del XXI secolo, le foto di Sebastiao Salgado sulle tribù indigene dell’Amazzonia, una retrospettiva sul grande architetto Aldo Rossi e un’altra sul lavoro dell’artista ipercontemporaneo Thomas Hirschhorn. E ancora, una mostra in cui le immagini di Mario Giacomelli dialogano con le opere di Alberto Burri e l’irruzione della realtà aumentata di Cao Fei nelle sinuose sale disegnate da Zaha Hadid.

IL 22 FEBBRAIO L’INIZIATIVA ‘FACCIAMO LUCE SUL TEATRO’

Teatri grandi e piccoli di tutta Italia aperti e illuminati la sera del 22 febbraio. È ‘Facciamo luce sul teatro’, l’iniziativa lanciata da Unita – Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo – per chiedere al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di spettacolo dal vivo e si renda pubblico un piano che porti prima possibile a una riapertura in sicurezza di questi luoghi. Il presidio, hanno spiegato gli organizzatori, rispetterà ogni misura di sicurezza e andrà in scena dalle 19.30 alle 21.30.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»