Stadio AS Roma, Raggi: “Da Soprintendenza nuovi elementi che incidono sulla valutazione”

ROMA - "'La Soprintendenza all'Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “‘La Soprintendenza all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma ha comunicato al Comune di Roma l’avvio di dichiarazione di interesse culturale’ sull’ex ippodromo di Tor di Valle. Si tratta dell’area indicata per la realizzazione dello stadio. Vi sono quindi nuovi elementi che incidono sulla valutazione e realizzazione del progetto che in queste settimane è oggetto di verifica da parte del Comune“. Lo afferma la sindaca Virginia Raggi in riferimento al procedimento avviato dalla Soprintendenza per tutelare gli spalti dell’attuale ippodromo di Tor di Valle.

“Come abbiamo sempre detto, vogliamo che la Roma abbia uno stadio ma nel rispetto della legge”, aggiunge. Se la dichiarazione di interesse dovesse andare in porto, verrebbe di fatto preclusa la possibilità di costruire lo stadio nell’area interessata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»