Ssd, Europa al centro del vertice tra Simone Celli e l’onorevole Gozi

SAN MARINO - Nel pomeriggio Simone Celli, esponente di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

celli3SAN MARINO – Nel pomeriggio Simone Celli, esponente di Sinistra Socialista Democratica, ha incontrato Sandro Gozi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega agli Affari Europei. “L’incontro- spiega una nota- ha consentito di sviluppare un confronto su temi di stretta attualità, tra cui il negoziato in corso tra Repubblica di San Marino e Unione Europea per la definizione di un accordo quadro di associazione”.

È stata inoltre ribadita l’importanza strategica di questo passaggio, poiché “la maggiore integrazione con la Ue- spiega la nota- offrirebbe a San Marino un significativo ventaglio di nuove opportunità per le imprese, i professionisti e, più in generale, per tutti i cittadini”. Infatti l’ingresso a pieno titolo nel mercato unico e la possibilità di accesso a programmi di finanziamento per specifici progetti, con le conseguenti ricadute positive in termini economici e occupazionali, sono soltanto una parte dei notevoli benefici che il nostro Paese potrebbe avere da un livello superiore di integrazione con la Ue. Per queste ragioni, Simone Celli, a margine dell’incontro con Gozi, ha riconfermato l’impegno di Sinistra Socialista Democratica a proseguire con convinzione la strada intrapresa da San Marino nel corso della legislatura appena conclusasi, per arrivare alla stipula di un accordo quadro di associazione con la Ue.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»