Eduardo Scarpetta è Renato Carosone, il film il 18 marzo in tv

carosello carosone
Protagonista Eduardo Scarpetta. In onda su Rai1 in prima serata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Renato Carosone, uno musicisti italiani più famoso al mondo, torna a vivere grazie a ‘Carosello Carosone‘, in onda il 18 marzo in prima serata su Rai1. Il film per la tv racconta l’ascesa ai vertici delle classifiche internazionali dell’autore di brani storici come ‘Tu vuò fà l’americano’, ‘O sarracino’. Si tratta di un’avventura rocambolesca e colorata all’insegna della musica, del divertimento e della sperimentazione. Un graffiante ritratto dell’epoca e una riflessione su come con passione, amore per la propria arte e tanta determinazione, si può far ballare tutto il mondo. A vestire i panni del musicista napoletano il giovane Eduardo Scarpetta (L’amica geniale, Capri – Revolution). Al suo fianco Vincenzo Nemolato (Paradise, Gomorra – La serie 2) che interpreta il ruolo di Gegè Di Giacomo, il batterista-fantasista sempre al fianco di Carosone, e Ludovica Martino (Skam Italia, Il Campione, Sotto il sole di Riccione) nel ruolo di Lita Levidi, la ballerina di spicco che il musicista conosce ad Asmara e che diventa sua moglie.

‘Carosello Carosone’ è diretto da Lucio Pellegrini, e prodotto da Groenlandia in collaborazione con Rai Fiction, prodotto da Matteo Rovere e Sydney Sibilia. Scritto da Giordano Meacci e Francesca Serafini, tratto dal libro “Carosonissimo” di Federico Vacalebre, edito da Arcana Editore. Le musiche sono curate dal maestro Stefano Bollani.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»