Comunali a Roma, dopo il peluche ecco la canzone: su Youtube c’è MasciaeOrso

In una campagna per le primarie del centrosinistra a Roma che stenta a decollare, a portare un po' di brio ci pensa il candidato che parla col suo orsetto di peluche. Si tratta di Gianfranco Mascia, portavoce dei Verdi nella Capitale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GIANFRANCO MASCIA

ROMA – In una campagna per le primarie del centrosinistra a Roma che stenta a decollare, a portare un po’ di brio ci pensa il candidato che parla col suo orsetto di peluche. Si tratta di Gianfranco Mascia, portavoce dei Verdi nella Capitale, che giocando con l’assonanza del suo cognome con la piccola protagonista della serie animata russa ‘Masha e Orso’ lancia la sua battaglia con un video su YouTube intitolato proprio Mascia&Orso, con tanto di sigla cartoon accompagnata da una canzone – che farà da colonna sonora della sua campagna elettorale #RomaCambiaClima – scritta da lui, con musica e voce di Marco Velluti, cantautore, musicista e compositore romano autore di ‘Il mare dentro di te’, una delle canzoni originali di Braccialetti Rossi. Punto di riferimento sarà il sito web www.masciaeorso.com.

Dopo la sigla, nel video Mascia si lancia in un dialogo con il plantigrade di pezza – già ‘presentato’ alla stampa venerdì scorso in occasione della conferenza stampa dei candidati alle primarie – annunciando una striscia quotidiana online tutti i giorni alle 15 sulla sua pagina Facebook in cui il duo discuterà con ospiti d’eccezione: il primo, domani, sarà Paolo Berdini, sul tema del Prg del 2008 e della cementificazione a Roma.

“Sembra strano che Mascia parli con un orso? Beh se altri hanno parlato con Buzzi e Carminati, allora meglio Mascia che parla con Orso”, spiega il candidato. “Non sono impazzito- sottolinea- ma ho pensato che sia meglio parlare con un orso onesto, anche se di peluche piuttosto che con loro e i Casamonica come hanno fatto altri. Preferisco farmi aiutare dai cittadini per decidere cosa Orso debba dire e soprattutto cosa possiamo fare insieme per Roma…”. La sigla, animata da Fabio Rocci, ha come sfondo ora il Campidoglio e ora il Colosseo, e vede le versioni ‘toon’ di Mascia e peluche elencare i temi del programma degli ambientalisti, chiedendo più piste ciclabili, trasporti più efficienti e dicendo no alla privatizzazione delle scuole. “Mascia e orso sanno quello che ancora c’è da fare, che la strada è ancora lunga e ci si deve incamminare”, cantano i due. Spazio anche all’attualità: “A chi affitta a poche lire una casa del Comune io lo prendo e poi lo scrollo” perché “sono fuori controllo”, rima il candidato dei Verdi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»