Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Domani a Napoli si presenta “Facciamo un pacco alla camorra”

NAPOLI - Si terrà domani a Napoli la presentazione di "Facciamo un pacco alla camorra". L’evento organizzato dalla
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Si terrà domani a Napoli la presentazione di “Facciamo un pacco alla camorra“. L’evento organizzato dalla II Commissione speciale Anticamorra e beni confiscati e dalla III Commissione speciale Terra dei fuochi, bonifiche, ecomafie si svolgerà alle 10.30 alla sala Caduti di Nassiriya del Consiglio regionale della Campania.
Alla presentazione interverranno: la presidente del Consiglio regionale, Rosa D’Amelio, Enza Amato, vicepresidente della II Commissione speciale Anticamorra ed il consigliere regionale Vincenzo Viglione, il presidente della III Commissione speciale Terra dei Fuochi, Giampiero Zinzi e la vicepresidente Loredana Raia. Sono previsti inoltre gli interventi di Giuliano Ciano per il consorzio Nuova Cooperazione Organizzata – NCO, Geppino Fiorenza per Libera e Valerio Taglione per il Comitato don Peppe Diana. Ospitare l’iniziativa al Consiglio regionale, spiegano Amato e Zinzi, serve a informare e sostenere le attività come quelle promosse dagli ideatori di “Facciamo un Pacco alla Camorra”.

manifestazione_anticamorra_sanitaA partire dal riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata, una nuova forma di sviluppo, sostenibile e inclusiva, capace di creare concrete occasioni occupazionali, innanzitutto per i giovani e i soggetti deboli, valorizzando al contempo “le eccellenze del territorio, e costruendo reti di economia legale che sono il vero antidoto all’economia criminale”.
L’iniziativa “Facciamo un pacco alla camorra”, alla quinta edizione, è ideata e promossa dal consorzio Nuova Cooperazione Organizzata – NCO, in collaborazione con il Comitato don Peppe Diana e Libera Associazione nome e numeri contro le mafie, e nasce nell’ambito della filiera agroalimentare del progetto “La R.E.S. – Rete di Economia Sociale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»