Giornata mondiale dell’alimentazione, Future Food Institute organizza la maratona Onu

Per Sara Roversi, fondatrice di Future Food Institute, il cibo è "il primo vero strumento di connessione e rigenerazione dei nostri ecosistemi sociali, ambientali e culturali".
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – E’ in corso ‘Voices of Food Systems Live’, il primo vertice delle Nazioni Unite sull’implementazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dei sistemi alimentari, una nuova maratona giornaliera sulle sfide del settore food interamente in formato digitale.

Dopo Food for Earth Day, la maratona di 24 ore su sostenibilita’ e food innovation lanciata con FAO E-learning Academy in occasione della Giornata Mondiale della Terra (22 aprile) e che ha radunato insieme 100 esperti e ben 100.000 spettatori da tutto il mondo, e lo Zero Waste Global Convivium, il live organizzato con la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, FAO E-learning Academy, Campagna Spreco Zero e Fondazione FICO e con ben 10.000 spettatori connessi da tutto il mondo in 8 ore, il Future Food Institute, centro di eccellenza internazionale per la food innovation nato a Bologna con sedi a San Francisco, Tokyo e Shanghai, lancia oggi come partner ufficiale di UN Food Systems Summit il ‘Voices of Food Systems Live’.

L’evento si svolge in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, iniziativa che si basa sulla sensibilizzazione della comunita’ globale al superamento delle problematiche legate all’accesso al cibo. La Giornata di quest’anno non ricorre solo in un periodo segnato dall’emergenza sanitaria del coronavirus, che come afferma la FAO potrebbe aggiungere fino a 132 milioni di persone ai 690 gia’ affetti da malnutrizione, ma anche nel primo anno della Decade of Action delle Nazioni Unite, che puntano all’implementazione di soluzioni concrete per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile entro il 2030, per avere un impatto positivo sia sul pianeta che sulla comunita’.

‘Voices of Food Systems Live’ sara’ l’occasione per dialogare con esperti, chef, agricoltori e giovani leader di fama mondiale su come trasformare i nostri sistemi alimentari dall’Est all’Ovest del mondo nei prossimi dieci anni. In tutta la maratona, che passera’ dalle Fiji alle Hawaii fermandosi ogni volta al mezzogiorno di ogni fascia oraria, ci sara’ l’opportunita’ di discutere in modo interattivo, anche insieme a rappresentanti istituzionali e cittadini, sull’importanza di rispondere alle sfide alimentari dei nostri giorni, dalla sostenibilita’ ambientale alla tutela della biodiversita’, dalla nutrizione sana e sicura fino alle strategie per la tutela delle risorse naturali fondamentali nel processo produttivo e distributivo.

La conversazione di 24 ore, che fara’ da lancio per i Food Systems Summit Dialogues del 2021, verra’ ospitata in sei diverse aree geografiche in tutto il mondo e contera’ sulla presenza di leader internazionali del settore agroalimentare.

La maratona e’ iniziata alle 2:00, ora italiana, dalle isole Fiji, inaugurata dal presidente Jioji Konrote, con lo chef, autore and TV celebrity Robert Oliver e nel susseguirsi delle ore vedra’ coinvolti rappresentanti delle istituzioni, artisti, chef, food heroes, giovani attivisti, voci diverse ma unite una grande missione tra cui: Amina Mohammed, UN Deputy Secretary-General, Mariam Almheiri, UAE Minister of State for Food and Water Security, Melia Afuhaamango Tu’ipulotu, Health Minister of Tonga, Alexandra Valkenburg, Ambassador of the Delegation of the European Union to the Holy See, Order of Malta, UN Organisations in Rome, the Republic of San Marino; Agnes Kalibata, UN Special Envoy for the Food Systems Summit; Massimo Bottura, chef and food systems activist, UN Environment Programme Goodwill Ambassador Sabrina Dhowre Elba, model, activist and UN IFAD Goodwill Ambassador; Jose’ Andre’s, chef, restaurateur, and founder of World Central Kitchen; Kimberly Williams-Paisley, Actress and Best-Selling Author e molti altri ancora.

ROVERSI (FFI): INSIEME CONTRO SFIDE GLOBALI

“Siamo oggi a 40 anni dall’istituzione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione e a pochissimi giorni dall’assegnazione del Premio Nobel per la Pace al World Food Programme. Alla luce di un momento cosi’ importante e delicato come quello che stiamo vivendo e’ fondamentale rimarcare quanto un impegno collettivo, da parte di tutti gli attori che fanno parte del settore agroalimentare, sia necessario per rispondere a sfide sempre piu’ urgenti, quali la lotta alla fame nel mondo, l’accesso ad un cibo sano e sicuro e la messa in opera di sistemi alimentari che siano sempre piu’ sostenibili e responsabili”. Sara Roversi, fondatrice di Future Food Institute, lo dice presentando Food Systems Summit, il primo vertice delle Nazioni Unite sull’implementazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dei sistemi alimentari, una nuova maratona giornaliera sulle sfide del settore food interamente in formato digitale.

“Per questo proprio per il World Food Day, insieme al Food Systems Summit delle Nazioni Unite, stiamo organizzando una maratona digitale di 24 ore intorno al mondo, connettendo voci da tutto il mondo e stimolando conversazioni sulle migliori azioni e pratiche su sistemi sostenibili– spiega Roversi- È un modo per avere una sola voce, inclusiva, solidale e soprattutto fattiva, che parta dall’Oriente e arrivi all’Occidente, unendo l’umanita’ sulle sfide del primo vero strumento di connessione e rigenerazione dei nostri ecosistemi sociali, ambientali e culturali: il cibo“.

Le sessioni curate da Sara Roversi, Fondatrice del Future Food Institute si focalizzeranno su quattro diverse aree geografiche

ASIA: CINA-SINGAPORE-INDIA-INDONESIA.

Una conversazione che vede stakeholder molto diversi tra loro a confronto. Attivisti, Chef, leader d’impresa e mondo della finanza uniti con un unico obiettivo; creare un modello sostenibile e prospero, sano per l’uomo e per il pianeta.

Interverranno: Jian Yi (Founder del Good Food Fund China), Matilda Ho (VC – Managing Director di Bits x Bites), Pier Luigi Sigismondi (Presidente di Dole Packaged Foods, LLC), Joshua Williams (Fondatore di Joshua’s Heart Foundation), Radhika Khandelwal (Rappresentante per l’India dello Chefs’ Manifesto), Amanda Katili (The Climate Reality Project Indonesia, Chair of Omar Niode Foundation)

GIAPPONE.

Un’ora di dibattito che vedra’ protagonisti i rappresentanti delle istituzioni a confronto con gli ecosistemi del Food Tech del Sol Levante con Toshikazu Sawa (Future Food Japan Board Member), Ritsuko Yoneda(Director for the OECD, International Affairs Division, Ministry of Agriculture, Forestry and Fisheries), Chiaki Onishi (Founder & CEO of Nihon Nogyo Kabushiki-kaisha), Ferda Gelegen (UNIDO Investment & Tech Production Office, Tokyo), Akiko Okada e Hirotaka Tanaka (Smart Kitchen Summit Japan, Food Tech Revolution, Sigmaxyz)

EUROPA.

Alle ore 8:00, in Italia la conversazione si e’ concentrata sulle strategie ed i modelli da adottare per costruire Sistemi Agroalimentari piu’ sostenibili, accessibili e resilienti. Ascolteremo le voci di Maximo Torero (Chief Economist and Assistant Director-General for the Economic and Social Development Department di FAO), Teresa Bellanova (Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali), Alexandra Valkenburg (Head of EU Delegation to the Holy See, Order of Malta, UN organisations in Rome, Republic of San Marino), Pio Wennubst (Ambassador Permanent Representative of Switzerland a FAO, IFAD e WFP), Angelo Riccaboni(Presidente di PRIMA Foundation, Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area), Cristina Petracchi (Director della FAO eLearning Academy), Julia Dalmadi (Director dei Future Food’s Community Programs e delle Climate Shapers initiatives) insieme ad alcuni dei Climate Shapers, esperti di clima e alimentazione sostenibile, dell’ultimo Digital Boot Camp lanciato da Future Food Institute e FAO.

EMIRATI ARABI UNITI.

La sessione, che partira’ alle 10:00 italiane, sara’ focalizzata sul futuro dell’agricoltura tra tecnologia e innovazione, vedra’ la partecipazione del Minister of State for Food and Water Security degli Emirati Arabi Uniti Mariam Almheiri insieme a Abdulaziz Almulla (Amministratore delegato di Medar Farms), Tariffa Al Zaabi (Deputy Director dell’International Center for Biosaline Agriculture), Stephen Ritz (fondatore di Green Bronx Machine e Director of Health, Wellness and Innovation for Esol Education at The Sustainable City in Dubai), David Rosenberg (Founder, Aerofarms) e Ravindra Shirotriya (Founder, Veggitech).

Per seguire i lavori ci si puuo’ collegare a Twitter, Facebook o YouTube. Per avere maggiori informazioni e aggiornamenti sull’evento e’ possibile registrarsi a questo link.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»