Minori, Catizone: “A Roma perso lo spirito di accoglienza e solidarietà”

[video width="848" height="480" mp4="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/09/CATIZONE-ANDREA.mp4" poster="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/09/CATIZONE-ANDREA.jpg"][/video] ROMA - "Il problema dei minori in una città come Roma si fa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il problema dei minori in una città come Roma si fa sempre più importante. Oggi è sempre più difficile, per gli adolescenti soprattutto, trovare degli spazi di vivibilità in una città dove lo spirito di solidarietà, di umanità e di accoglienza, si sta un po’ perdendo. Questo soprattutto a causa di un’amministrazione totalmente disinteressata a queste tematiche. Ci aspettiamo quindi che il Partito democratico costruisca una Roma che sia la capitale dei bambini e delle bambine di tutto il mondo”. Così la giurista ed esperta di diritti umani e dell’infanzia, Andrea Catizone, a margine di un convegno alla Festa dell’Unità di Roma sul tema di diritti e tutela dei minori.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»