Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Siani: “Far ridere davanti a Sordi e’ come palleggiare davanti a Maradona”/Vd

All’Auditorium Parco della Musica di Roma assegnati i riconoscimenti del ‘Premio Alberto Sordi’
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Quasi imbarazzato, simpaticamente intimidito: “Far ridere davanti ad Alberto Sordi è come palleggiare davanti a Maradona o pomiciare davanti a Rocco Siffredi”. È Alessandro Siani show sul palco della Sala Sinopoli all’Auditorium Parco della Musica, a Roma. Il comico napoletano è in gran forma quando viene chiamato per ricevere il premio che porta il nome del grande attore romano, “per il suo sostegno a favore della Fondazione Santobono Pausilipon, da sempre impegnata in progetti a favore dell’infanzia”.

Leggi anche Solidarietà e sorrisi a Roma per il ‘Premio Alberto Sordi’/FOTO E VIDEO

Siani ha ricordato i suoi inizi, i suoi primi spettacoli, emozionato davanti a Loretta Goggi, premiata anche lei: “Esibirmi davanti a lei… è la storia, la prossima volta”, dice simpaticamente rivolgendosi agli organizzatori, “organizziamoci in un condominio, davanti a una decina di persone…”. Napoli e Maradona, Siani nel mezzo: “Mi sono esibito davanti a lui al teatro San Carlo, ma non sono ancora convinto che ci fosse- sorride- Tornerà il 4 luglio e sarà una grande festa a piazza del Plebiscito”.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»