Ue, Mogherini: “Titano partner fondamentale per Unione”

SAN MARINO - La Repubblica di San Marino e
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – La Repubblica di San Marino e l’Unione europea danno un “ulteriore impulso in direzione del conseguimento di un Accordo di associazione”. All’indomani del primo incontro ufficiale a Bruxelles fra il segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, e l’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza e Vicepresidente della Commissione Europea, Federica Mogherini, una nota di Palazzo Begni ne sottolinea “i risultati positivi” e “l’atteggiamento collaborativo dimostrato dai vertici dell’Ue nei confronti di San Marino e del percorso negoziale in atto”. Il segretario di Stato Renzi ha informato del pieno mandato ricevuto dal nuovo governo a proseguire nel percorso già avviato di maggiore e migliore integrazione di San Marino nel Mercato unico europeo“.

“L’auspicio per San Marino – ha rimarcato il segretario di Stato – è quello di avere sempre al nostro fianco l’Ue, per condividere gli sforzi e le difficoltà che questa fase transitoria inevitabilmente comporta”. Mogherini, riferisce la nota di Palazzo Begni, ha quindi espresso apprezzamento per l’impegno e la condotta tenuta dalla Repubblica nelle fasi negoziali e ha rappresentato piena comprensione per gli obiettivi che San Marino si prefigge con l’Intesa. L’Alto Rappresentanti dell’Ue ha rimarcato il ruolo di San Marino quale “partner fondamentale per l’Unione”, e ritenuto importante il percorso di associazione in atto, portato avanti insieme ai Principati di Monaco e di Andorra. Mogherini ha quindi accolto gli auspici espressi dal governo di San Marino, confermando “la responsabilità dell’Ue di ricercare insieme a San Marino soluzioni alle istanze sollevate e portate sul tavolo negoziale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»