L’Italia mette il veto sul bilancio Ue. Renzi: “basta soldi a chi costruisce muri”

Il premier da Catania: "Non lasciamo il problema dell'immigrazione sulle spalle dei cittadini siciliani"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Unione europea

ROMA – “L’Italia blocca la revisione di bilancio pluriennale Ue”. Lo scrive su twitter il sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi. “Le priorità- aggiunge- devono essere la crescita e la lotta contro la disoccupazione, l’immigrazione, la sicurezza e i programmi per la ricerca“.

RENZI: OGGI ABBIAMO MESSO PRIMO VETO IN DISCUSSIONE BILANCIO

“Nella giornata di oggi, come avevamo annunciato, abbiamo messo il primo veto nella discussione sul bilancio a Bruxelles. Lo ha fatto il sottosegretario Gozi a mio nome a Bruxelles”.

Così il premier Matteo Renzi, parlando a Catania. “Non siamo quelli che lasciano una parte del continente, e segnatamente una parte del popolo siciliano, ad accollarsi il problema dell’immigrazione mentre abbiamo la funzione di riempire di soldi i paesi europei che non solo non accettano gli accordi ma utilizzano quei soldi per costruire muri“, dice Matteo Renzi, parlando a Catania.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»