FOTO | Piazza Maggiore strapiena di ‘sardine’ anti Salvini: “Bologna non abbocca”

Almeno 8.000 persone strette come sardine hanno affollato piazza Maggiore per il flash mob di protesta in contemporanea al comizio di Salvini: "Bologna non si lega"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Com’è profondo il mare? Cosa se non le parole e la musica di Lucio Dalla potevano accompagnare le migliaia di persone (per gli organizzatori 8.000) persone che hanno riempito piazza Maggiore, a Bologna, in un flash mob di protesta, svolto in contemporanea al comizio elettorale di Lucia Borgonzoni, candidata della Lega alle prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna. “Bologna non si lega” e “Bologna non abbocca” sono le scritte che si leggono sui due striscioni lunghi almeno 10 metri alzati in piazza Maggiore, che accompagnano le tante sardine disegnate e colorate portate dai manifestanti, come tanti ‘pesci’ pronti a non abboccare alle bufale della politica, come avevano promesso sull’evento Facebook.











Precedente
Successivo

 

LEGGI ANCHE Evento Lega a Bologna, le sardine virtuali per ora stravincono: su Facebook 21 mila adesioni

L’obiettivo era raggiungere almeno quota 6.000 persone: “obiettivo raggiunto”, dice orgoglioso Andrea Gareffa, uno degli organizzatori dell’evento. Alle 20.30 in punto, la stessa ora a cui è previsto l’inizio della convention della Lega al Paladozza, guidata dal leader del partito Matteo Salvini, le ‘sardine in piazza’ “mute come dei pesci” hanno alzato al cielo i loro disegni e insieme hanno cantato ‘Com’è profondo il mare’ di Lucio Dalla e dopo Bella ciao. Il flash mob si è chiuso con il coro “Bologna non si lega”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»