Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Turismo, rivive il Medioevo alla torre Guaita/FOTO

SAN MARINO - Un tuffo nella vita medioevale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

san marnio_medioevo
SAN MARINO – Un tuffo nella vita medioevale in uno dei luoghi più caratteristici e affascinanti del Titano: da sabato fino alla fine di luglio tutti i giorni riprende vita la Guaita, la Prima torre di San Marino. Grazie agli allestimenti e alle rievocazioni storiche dell’Associazione storico-culturale “I Fanciulli e la Corte di Olnano” e della “Compagnia dell’Istrice”, per i visitatori sarà possibile assistere a duelli tra soldati, canti e danze, ammirare gli interni della torre per scoprire gli usi e la regole della vita di corte, le arti femminili della tessitura e la cosmesi, il mestiere del cerusico.

san marino_medioevo2

L’atmosfera medievale, periodo in cui affonda le sue origini il Libero Comune di San Marino, è il leitmotiv estivo del centro storico e viene riproposto in diverse iniziative, tra cui appunto, il progetto Guaita” che da otto anni a questa parte si ripete grazie a sammarinesi amanti della storia del loro Paese che diventano attori stessi dell’iniziativa. Gli ingredienti del successo sono gli allestimenti, con mobilia e suppellettili della fine del 1400 e veri e propri “quadri viventi” che vedono protagonisti gli artigiani del cucito, della lavorazione della pietra e del vimini e gli uomini d’arme. Infine, il Progetto Guaita è anche un’opportunità per gli studenti sammarinesi. Infatti gli stage estivi alla Prima Torre sono riconosciuti e accreditati sia presso la Scuola secondaria superiore di San Marino, che presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna per le facoltà di Lettere, storia e filosofia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»