Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Poche dosi, chiusi fino a mercoledì i centri vaccinali dell’Asl Napoli 2 Nord

vaccino covid puntura
Per mancanza di scorte di vaccini sospese le somministrazioni fino al 16 giugno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – I centri vaccinali dell’Asl Napoli 2 Nord resteranno chiusi da oggi fino a mercoledì 16 giugno per mancanza di scorte di vaccino. Lo rende noto l’azienda sanitaria, spiegando che “a fronte di una grande adesione della popolazione residente sul territorio alla campagna vaccinale, le dosi di vaccino non sono sufficienti a soddisfare la grande richiesta”. La scorsa settimana sono state somministrate 82.359 dosi di vaccino, di cui il 15% Astrazeneca o Johnson & Johnson. “Il divieto di utilizzo di questa tipologia di vaccini – avverte l’Asl – determinerà certi rallentamenti alla campagna vaccinale, a meno di sostituzione con altrettante dosi di Pfizer o Moderna. La chiusura fino a mercoledì permetterà anche di riorganizzare la campagna vaccinale alla luce delle nuove indicazioni normative“. Gli unici centri vaccinali che rimarranno aperti fino a mercoledì, e solo per garantire i richiami, sono le strutture di Bacoli, Casavatore, Casalnuovo e Mugnano.

LEGGI ANCHE: De Luca blocca prima dose Astrazeneca e J&J per tutti: “Inviata lettera a Speranza, chiarisca”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»