VIDEO | Bagarre alla Camera, il Pd esce dall’aula e Fico: “Arrivederci”. Poi si scusa

Condividi su facebook Condividi su twitter Condividi su whatsapp Condividi su email Condividi su print [video width="1280" height="720" mp4="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2019/02/bagarre.mp4"][/video] ROMA - Bagarre a Montecitorio. Il Pd
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Bagarre a Montecitorio. Il Pd lascia l’aula in segno di protesta contro il presidente della Camera Roberto Fico che non ha voluto cacciare Giuseppe D’Ambrosio dei Cinque Stelle, reo di aver fatto il gesto delle manette a Gennaro Migliore del Pd.

O lei interviene o i deputati del Pd lasciano l’aula” ha detto il deputato Pd Enrico Borghi intervenendo in aula durante un’accesa discussione sul ddl costituzionale in tema di referendum. 

Fico spiega di aver richiamato formalmente il deputato D’Ambrosio “Poi vedremo con il collegio dei questori”. Parole che non piacciono ai deputati Pd. Emanuele Fiano interviene rivolgendosi a Fico: “O esce il collega D’Ambrosio o si scusa o i colleghi del Pd non ritengono di poter proseguire a essere presenti nella seduta odierna”. Detto, fatto.

E mentre i deputati escono, salutano il banco della presidenza, Fico ricambia il saluto: “Arrivederci”, dice.

Tanto basta per scatenare l’ira dei Democratici in uscita dall’emiciclo. Fico tenta di rimediare alla gaffe, dicendo “scusate scusate. Ma mi state salutando“. E mentre parla, un fascicolo degli emendamenti solca l’aria e atterra davanti a lui. “No questo no. Seduta sospesa”, proclama Fico.

FICO: MI SONO LASCIATO ANDARE, CHIEDO SCUSA AL PD

Subito dopo però, prima dell’effettiva sospensione dei lavori, arrivano le scuse di Fico: “Volevo… c’è stata un po’ di tensione” in aula, “il Pd stava uscendo e veniva sotto i banchi qui salutando. Chiedo scusa per aver risposto ‘arrivederci’. Io quando sbaglio, e mi sono lasciando andare…., chiedo scusa al Pd. E’ stata una mia colpa, un mio errore. Questa presidenza quando sbaglia ci sono le scuse” afferma Fico in aula.

Subito dopo ha sospeso la seduta dicendo: “Apprezzate le circostanze ritengo opportuno interrompere i lavori che riprenderanno martedì“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»