Firenze, la proposta della Lega: “Fucili semiautomatici ai Vigili Urbani”

"Carabinieri e Polizia hanno il giubbotto antiproiettile e i semiautomatici, mentre la municipale continua a restare sguarnita". In foto: fucile semiautomatico Franchi SPAS-15 in dotazione all'Arma dei Carabinieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Giubbotti antiproiettile e fucili semiautomatici. Il consigliere comunale della Lega Antonio Montelatici, imprenditore e volontario della Misericordia, lo propone per le pattuglie dei Vigili urbani di Firenze del “pronto intervento e nei posti di blocco”.

Lo fa, spiega, rispolverando un atto presentato e bocciato dalla maggioranza lo scorso settembre. “Per farlo si dovrebbe modificare il regolamento” che governa la municipale, e “non sarebbe una prima volta, visto che in alcune aree del Veneto è già così”.

Perché, chiede durante una conferenza stampa sulla sicurezza convocata dal Carroccio a Palazzo Vecchio, “Carabinieri e Polizia hanno il giubbotto antiproiettile e i semiautomatici, mentre la municipale continua a restare sguarnita di questa protezione quando fa i posti di blocco?”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»