Ceta, Di Maio: “Non lo ratifichiamo, funzionari a favore saranno rimossi”

Lo sottolinea il vicepremier parlando all'assemblea di Coldiretti dell'accordo commerciale con il Canada
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Quando il Ceta arriverà in aula questa maggioranza lo respingera’ e non lo ratificherà”. Lo sottolinea il vicepremier Luigi Di Maio, parlando all’assemblea di Coldiretti dell’accordo commerciale con il Canada. Non solo, il ministro sottolinea: “se anche solo un funzionario italiano continuerà a difendere trattati scellerati come il Ceta sarà rimosso”.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»